jueves, 7 de mayo de 2015

Esposta donna con feto del Paleolitico

“La madre piu’ antica del mondo” a giorni visitabile nel museo  di Ostuni - Completata la composizione dello scheletro originale del reperto “Ostuni 1” -


Sono state completate le complesse operazioni di restauro e sistemazione, a cura del prof. Donato Coppola, della gestante del Paleolitico superiore, che possiamo definire “La madre più antica del mondo”, repertata come “Ostuni 1”,  riferibile ad una donna di circa 20 anni e databile a 28.000 anni, rinvenuta con i  resti del suo feto in grembo.


L’interessante reperto sarà a giorni visitabile nella sala paleolitica del Museo di “Civiltà preclassiche della Murgia meridionale” di Ostuni, presso la Chiesa di San Vito Martire (Monacelle), nel Centro Storico di Ostuni, in via Cattedrale. [...] brindisisera.it/ / Link 2